giovedì 20 settembre 2007

LA ZANZARA TIGRE

LA ZANZARA TIGRE attualmente è innocua
ATTENZIONE agli INSETTICIDI CHIMICI


Venuta dall’Oriente è ormai comune anche da noi e, nonostante la campagna
terroristica, la Zanzara Tigre, nel nostro clima, non provoca malattie.
Il vero pericolo è invece rappresentato dall’uso dei prodotti chimici che molte
Amministrazioni pubbliche e private hanno l’abitudine di fare irrorare su strade, case,
giardini, orti, pensando di liberarsi del problema.
L’inquinamento da insetticidi nebulizzati o sparsi nell’ambiente, non è ancora stato
tenuto nella giusta considerazione e porta conseguenze a breve, medio e lungo
termine
Recenti ricerche in campo chimico, biochimico e medico, hanno dimostrato che
questo tipo di sostanze nuoce sia al corretto funzionamento di tutti gli organismi
animali e vegetali, con danni alla salute ed impoverimento di flora e fauna, sia al
sistema di difesa di cui l’organismo umano è dotato.
Dette sostanze sono, tra l’altro, in grado di inibire la preziosa azione di alcuni enzimi
contro il pericolo di stress ossidativo, considerato origine e concausa di molte gravi
malattie (Alzheimer, Parkinson, Creuzfeld - Jacob, diabete 2, sclerosi a placche,
alcune forme di cancro).
I prodotti chimici, inoltre, non eliminano le zanzare, ma le rafforzano e le rendono
sempre più aggressive. Per difendersi dalle punture è dunque opportuno usare metodi
naturali e atossici.
Alcuni Ricercatori del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) in seguito alle
numerose richieste loro pervenute per l’interesse suscitato dal Convegno
“ZANZARE - DISINFESTAZIONI – INFORMAZIONE”
hanno deciso di informare sui modi meno tossici e più equilibrati, per difendersi dalle
zanzare, riferendo sia ciò che emerge dalla Ricerca Scientifica, sia raccogliendo
Notizie, Dati, Pareri, Testimonianze e valutando le diverse Metodologie con i relativi
effetti e conseguenze, nel sito: www.infozanzare.info

Nessun commento:

Ads by Smowtion Media