mercoledì 11 marzo 2009

Disoccupazione boom in Italia, + 46%

Disoccupazione boom in Italia, + 46%

370.561 lavoratori hanno già perso il loro impiego

E' allarme lavoro in Italia, tra gennaio e febbraio ben 370.561 lavoratori hanno perso il proprio impiego presentando all'INPS la domanda di disoccupazione. Si tratta di un aumento del 46%. A fronte di questi dati la Cgil spinge affinché l'Italia si impegni per una serie di politiche riguardanti il welfare.
Tra gennaio e febbraio 370.561 lavoratori hanno perso il posto di lavoro e hanno presentato all'Inps la domanda di indennità di disoccupazione, 116.983 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno pari ad un più 46,13%. Tali richieste comprendono l'indennità ordinaria, speciale e con i requisiti ridotti.
«Se l'aggravarsi della crisi spinge il nostro paese verso una fase di recessione, le politiche di welfare devono essere fra i settori in cui si concentrano gli investimenti di carattere economico e sociale nei prossimi anni». È questo il senso dell'iniziativa che domani impegnerà la Cgil, alla sala Folchi dell'ospedale San Giovanni - Addolorata a Roma, sul tema della contrattazione sociale dal titolo "Il welfare contro la crisi ed oltre", che sarà chiusa dal leader, Guglielmo Epifani. Per contrastare la crisi il sindacato, infatti, «sceglie la strada della coesione, della solidarietà, dell'affermazione dei diritti sociali e alla salute: diritti rivolti a tutti i cittadini, senza discriminazione alcuna, siano essi italiani o stranieri migranti. Una battaglia per una società giusta e solidale, capace di includere, di accogliere, di rispettare gli altri, di restituire dignità e legame sociale».

(alessandro fioroni)2009-03-10 14:00:53

Fonte foto: Rete studenti Massa

Nessun commento:

Ads by Smowtion Media